Uno sguardo ai luoghi > Collezioni Comunali d'Arte > Sala 20 (Sale Palagi) > Leonida condanna Cleombroto

Pelagio Palagi - 1806/1807

Leonida condanna Cleombroto
Olio su tela; inv. P 808 provenienza: collezione Palagi, 1860

Ascolta la descrizione della scena rappresentata

 

Leonida

 

Chelonide e Cleombroto

 

 

0

i figli di Chelonide

 

i soldati di Leonida

 

nel tempio di Nettuno

 

 

fotografie di Alberto Martini

 

Rimasta insieme a tanti altri dipinti nello studio bolognese dell'artista, questa tela di soggetto storico, realizzata a Roma tra il 1806 e il 1807, era stata commissionata al Palagi dall'avvocato bolognese Giovanni Vicini. Il quadro non venne mai consegnato, forse per un mancato pagamento. La severità dell'ambientazione, sottolineata dalle colonne doriche, fa da cornice all'estesa gamma dei sentimenti che animano i personaggi. La lezione di stile di Domenichino, punto di riferimento per Palagi a Roma, si è ormai aggiornata sugli esempi della pittura francese contemporanea, quella di Jacques-Louis David in particolare.

 

 

 

 

 


PANOPTICON DI BOLOGNA è un progetto di ALBERTO MARTINI.
Per ogni utilizzo delle immagini qui pubblicate è fatto d’obbligo citare la fonte e l'autore della fotografia.

Questo sito è di proprietà di Alberto Martini
Le foto sono di proprietà dei singoli autori
Credits e ringraziamenti